Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Nascita

 

Nascita

NASCITA

É cittadino italiano il figlio di padre o madre italiani anche se nato all’estero.
I cittadini italiani sono tenuti a dichiarare tutte le variazioni di stato civile che si verificano durante la loro permanenza all'estero producendo i relativi atti o altra rilevante documentazione.
In particolare, gli atti di nascita, morte, matrimonio e sentenze di divorzio formati all’estero relativi a cittadini italiani devono essere trasmessi al Comune italiano di residenza o di iscrizione AIRE per la trascrizione.

La documentazione necessaria per la trascrizione varia a seconda dello stato civile dei genitori.

ATTENZIONE il Pacs NON è equiparato al matrimonio. I genitori che abbiano sottoscritto un pacs dovranno seguire le istruzioni riportate per i figli nati fuori dal matrimonio

FIGLIO/A NATO IN FRANCIA DA GENITORI CONIUGATI

Inviare per posta ordinaria:

· Estratto dell’atto di nascita su formulario plurilingue IN ORIGINALE (da richiedere alla Mairie francese di nascita)

· Modulo di richiesta di trasmissione

· Copia dei documenti di identità dei genitori.

FIGLIO/A NATO IN FRANCIA DA GENITORI NON CONIUGATI

Si consiglia ai futuri genitori di effettuare un riconoscimento congiunto prenatale presso la Mairie francese di residenza.

Inviare per posta ordinaria:

· ORIGINALE dell’atto di nascita integrale (da richiedere alla Mairie francese di nascita)

· ORIGINALE della traduzione in lingua italiana effettuata da un traduttore giurato (si veda qui o sui siti delle Corti di appello) dell’atto di nascita integrale

· Modulo di richiesta di trasmissione

· Copia dei documenti di identità dei genitori.

Una volta ricevuta la documentazione, sarà cura di questo Consolato contattare i genitori nel caso fosse necessario un riconoscimento.

FIGLIO/A NATO IN UN PAESE TERZO

Si invita a consultare il sito internet del Consolato italiano competente per il Paese di nascita del bambino/a e a seguire fedelmente le indicazioni riportate per la trascrizione degli atti di nascita.

TEMPI DI TRATTAZIONE: CIRCA 3 MESI

ATTRIBUZIONE DEL NOME PER I NATI DOPO IL 1° GENNAIO 2013

Nel caso siano imposti due o più nomi separati da virgola, nei documenti di identità italiani, negli estratti e nei certificati rilasciati dall’ufficiale dello stato civile e dall’ufficiale di anagrafe, sarà riportato SOLO il primo dei nomi. Tuttavia, nelle copie integrali degli atti di nascita italiani saranno riportati anche gli altri nomi.

Nell’ordinamento francese, in caso di attribuzione di nomi plurimi al momento della dichiarazione della nascita, questi possono essere semplici (e quindi saranno separati da una virgola, per esempio: Paolo, Jean, Alberto) o composti, ad esempio Jean-Paul (composto da due nomi uniti da un trattino) oppure Jean Paul (composto da due nome separati da uno spazio).

I genitori che, al momento dell’attribuzione del nome con la dichiarazione della nascita davanti alle autorita’ francesi, decidano di voler attribuire piu’ nomi con la volonta’ che questi siano tutti riportati anche sui documenti d’identita’ e certificati italiani, come specificato sopra (art. 35 DPR . 396/2000), dovrammo avere cura di indicare un nome composto da due o tre elementi separati da uno spazio (ad esempio Jean Paul oppure Anna Luisa Maria oppure Andrea Paolo) e richiedere che tra i nomi NON venga apposta la virgola (ad esempio Jean, Paul oppure Anna, Luisa, Maria oppure Andrea, Paolo) perche’ in quest’ultimo caso, sui documenti italiani comparirebbe solo il primo nome posto PRIMA della virgola (Jean oppure Anna oppure Andrea).

ATTRIBUZIONE DEL COGNOME MATERNO

Al momento della dichiarazione di nascita di figli da parte di genitori ENTRAMBI ESCLUSIVAMENTE ITALIANI, qualora si intenda attribuire il doppio cognome (del padre e della madre), le Mairie francesi richiedono un certificat de coutume e législation che gli interessati potranno richiedere a questo Consolato Generale tramite email (indicando nell’oggetto della email coutume doppio cognome ed allegando copia dei documenti dei genitori, ricevuta del bonifico di 66 euro sul conto corrente del Consolato Generale e autocertificazione).

CONTATTI: statocivile.marsiglia@esteri.it   anagrafe.marsiglia@esteri.it

              


355